"Ero una bambina, non ho mai dimenticato", commenta l'attrice accettando le scuse

 "Ho agito in modo inappropriato nei confronti di (Hilarie, ndr) Burton e per questo mi scuso sinceramente". Lo scrive in un tweet Ben Affleck, scusandosi con l'attrice per averla molestata durante una puntata di Trl nel 2003. In quella occasione l'attore palpò il seno dell'allora giovanissima Burton. Il tweet è arrivato dopo le polemiche scatenate da un altro cinguettio di Affleck, nel quale condannava il comportamento di Harvey Weinstein, il produttore di Hollywood al centro di uno scandalo per molestie e violenza sessuale.

 

La star di Batman v Superman: Dawn of Justice nel post si chiedeva che cosa potesse fare in prima persona affinché quanto accaduto non si ripetesse più. "Dobbiamo proteggere le nostre sorelle – ha scritto Affleck – le nostre amiche, figlie" da situazioni del genere. Il tweet ha scatenato migliaia di commenti, compresi quelli di chi gli ha ricordato quanto accaduto nel 2003 con Hilarie Burton, star di One Three Hill e, all'epoca dei fatti, vj di Mtv. La donna, oggi 35enne, ha risposto spiegando che di fronte a quel gesto "risi per non piangere, ma non ho mai dimenticato, ero una bambina". L'attrice ha quindi ringraziato Affleck per le, seppur tardive, scuse. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata