Avrebbe dato un colpo in testa a un uomo sabato sera in un ristorante

Justin Bieber di nuovo nei guai con la giustizia. Le autorità americane stanno indagando su una presunta aggressione da parte del cantante ai danni di un uomo all'interno di un ristorante di Los Angeles. Secondo il sito di gossip Tmz, Bieber avrebbe avuto un comportamento violento, avrebbe dato un colpo in testa alla presunta vittima sabato sera nel ristorante italiano Serafina.  Durante una festa privata, l'idolo delle ragazzine stava facendo finta di litigare con un amico, l'artista Kyle Massey. Bieber si sarebbe reso conto che un uomo li stava filmando: la star gli avrebbe chiesto di fermarsi e di cancellare le immagini, l'uomo si sarebbe rifiutato e questo avrebbe provocato la reazione del cantante. La presunta vittima non ha voluto sporgere denuncia, ma le autorità stanno ugualmente indagando sull'accaduto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata