Sanremo, Fiorello: "Questo è un festival buonista, con la politica gioco"

Lo showman: "Se Salvini fosse una canzone? Lasciatemi cantare..."

"Sì, questo è un Festival buonista. Tra buono e cattivo io preferisco il buono". Così Fiorello commentando con i giornalisti la prima serata sanremese. E sulla polemica politica all'Ariston lo showman spiega: "E' giocare con la politica, io non sono un comico, sono uno che fa dell'intrattenimento e se c'è qualche battutina non feroce per me va bene, starebbe male al contrario su di me. Ognuno ha il suo stile". Se Salvini fosse una canzone? "Lasciatemi cantare", intona Fiorello.