Il 'caso' Fiorello - Ferro, Amadeus smorza polemica e Tiziano si scusa
Il 'caso' Fiorello - Ferro, Amadeus smorza polemica e Tiziano si scusa

Era trapelato il nervosismo del mattatore dopo i ritardi della seconda serata del Festival e l'hashtag #FiorelloStatteZitto lanciata dal cantante 

 "Condivido con Rosario il pianerottolo, con Tiziano ci vediamo e ci incrociamo tante volte al giorno. Vi posso assicurare che non c'è nessun problema, era solo una battuta fatta all'una di notte, poi il mondo dell'hashtag ha fatto il resto". Così Amadeus in conferenza stampa sulle polemiche nate dopo che Tiziano Ferro ha detto "hashtag #Fiorellostattezitto". "Quella battuta infelice di Tiziano ha fatto sì che qualcuno potesse prendere una battuta come una cosa vera, ma davvero hanno un ottimo rapporto", ha aggiunto il direttore artistico. "Fiorello è in perfetta forma, ieri mi è mancato, Tiziano sta benissimo, c'è un clima meraviglioso. Tiziano ha capito che la battuta poteva essere fraintesa e si è scusato, ma la cosa è durata Natale e Santo Stefano: il problema non è che sia finito, non è mai iniziato", ha concluso Amadeus. Dopo lo sfogo sorridente ma a denti stretti di Ferro per i grandi ritardi nella scaletta della serata era trapelata palpabile tensione dietro le quinte e una velata minaccia di Fiore di lasciare il Festival. Ieri sera il biglietto di scuse di Ferro, pubblicato anche su Instagram 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata