Zimbabwe, elastico bungee jumping si rompe: australiana sopravvive

Caanberra (Australia), 9 gen. (LaPresse/AP) - Si può ritenere fortunata una turista australiana sopravvissuta a un incidente che poteva rivelarsi fatale mentre in Zimbabwe si cimentava nel bungee jumping, cioè nel salto con l'elastico. La 22 enne Erin Langworthy è finita nel fiume Zambesi a Capodanno, dopo che durante il lancio da 111 metri la corda elastica si è spezzata. "Mi sono sentita come se fossi stata schiaffeggiata con violenza, poi sono finita in acqua e ho dovuto lottare con le rapide del fiume", ha raccontato. La ragazza è poi riuscita a raggiungere la riva. Raccontando la sua avventura, Erin dice di sentirsi miracolata. A causa delle ferite, non gravi, ha trascorso una settimana in ospedale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata