Zimbabwe, candidato opposizione: Elezioni presidenziali non valide

Harare (Zimbabwe), 1 ago. (LaPresse/AP) - Le elezioni nello Zimbabwe "non hanno valore e non sono valide" a causa delle violazioni nel procedimento di voto. Lo ha dichiarato il primo ministro Morgan Tsvangirai, rivale del presidente uscente Robert Mugabe, affermando che le votazioni di ieri sono state pesantemente manipolate e non hanno soddisfatto gli standard elettorali regionali e africani. Mugabe ha negato le accuse di avere truccato il voto, affermando che si tratta di calunnie fatte circolare dai suoi oppositori. Secondo un gruppo di controllo indipendente, le elezioni sono state compromesse da una campagna mirata a impedire alla popolazione di esprimere il proprio voto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata