Zika, atleta indiana in quarantena dopo Giochi di Rio
La 30enne ha accusato febbre e dolori articolari: ora è in isolamento

L'atleta indiana Sudha Singh, appena rientrata dalle Olimpiadi di Rio dopo aver partecipato alla gara dei 3000 metri siepi, è stata messa in quarantena presso l'Ospedale Fortis a Bangalore per sospetta infezione da virus Zika. Lo riporta l'Hindustan Times, spiegando che la 30enne ha accusato febbre e dolori articolari dopo essere tornata in India al termine dei Giochi. "I test rapidi per la dengue e la chikungunya sono risultati negativi, mentre l'esito di quelli per la Zika si saprà nel giro di 48 ore. Lei è stata ricoverata in isolamento in ospedale per precauzione", ha dichiarato CK Mishra, segretario del ministero della Salute e del Welfare indiano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata