Yemen, sequestro lampo di italiano: è funzionario Onu

Roma, 25 mar. (LaPresse) - Sequestro lampo di un italiano oggi in Yemen. Un funzionario del Programma delle Nazioni unite per lo sviluppo (Undp) è stato rapito e trattenuto per alcune ore nella capitale del Paese. La Farnesina ha dapprima confermato che l'uomo risultava "irreperibile", facendo sapere che l'Unità di crisi e l'ambasciata italiana erano state allertate. Dopo qualche ora, ha rivelato che era stato rilasciato e che sta bene. Non ci sono invece notizie del suo autista, sequestrato insieme con lui. Le Nazioni unite stanno cercando di ottenere informazioni sulla sua sorte. I rapimenti sono frequenti in Yemen, Paese dove tribù e miliziani leali ad al-Qaeda li usano come mezzi per scambiare prigionieri o ottenere riscatti. In questo caso non è noto se sia stata pagata una somma per la liberazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata