Yemen, Saleh non andrà in Usa per cure mediche

Sanaa (Yemen), 4 gen. (LaPresse/AP) - Il presidente dello Yemen Ali Abdullah Saleh non si recherà negli Stati Uniti per sottoporsi a cure mediche, ma resterà nel suo Paese. Lo ha fatto sapere Sheik Mohammed al-Shaif, capo tribale e alto funzionario del partito al potere, il Congresso generale del popolo. Ha dichiarato che la decisione di Saleh arriva dopo che il suo partito gli ha chiesto di restare. In precedenza, Saleh aveva annunciato che si sarebbe recato negli Stati Uniti, ha aggiunto, senza fornire ulteriori dettagli in proposito. Ieri il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, aveva dichiarato che non era ancora stato deciso se permettere a Saleh di entrare negli Stati Uniti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata