Yemen, raid sauditi su porto Hodeida: almeno 25 civili uccisi
I bombardamenti hanno distrutto almeno 7 case del quartiere di Suq al Hunud

Almeno 25 civili, tra cui donne e bambini, sono rimasti uccisi in raid da parte della coalizione a guida saudita nella città portuale di Hodeida, in Yemen, controllata dai ribelli houthi. Secondo quanto riferisce un portavoce del governo locale, i bombardamenti hanno colpito e distrutto almeno sette case del quartiere di Suq al Hunud, nel centro della città.
Oltre 70 i feriti, di cui 23 in modo grave. I ribelli houthi si stavano preparando a festeggiare il secondo anniversario della presa della città portuale.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata