Yemen, raid contro scuolabus: 51 morti, tra cui 40 bambini
Il bilancio dell'attacco di giovedì scorso aggiornato dal Comitato internazionale della Croce Rossa

Il raid aereo di giovedì scorso e guidato dall'Arabia saudita ha ucciso 51 persone, tra cui 40 bambini, nel nord dello Yemen. Lo annuncia il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), aggiungendo che il bilancio dei feriti è al momento fermo a 79, tra cui 56 bambini. La coalizione a guida saudita del Paese aveva definito il raid, che ha colpito uno scuolabus vicino al mercato di Dahyan, una "legittima azione militare" in rappresaglia dell'attacco missilistico che era stato condotto il giorno prima dai ribelli contro la città saudita Jizan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata