Yemen, migliaia in corteo contro ritardo rilascio 117 dimostranti

Sanaa (Yemen), 28 lug. (LaPresse/AP) - Migliaia di persone stanno manifestando a Sanaa, la capitale dello Yemen, per chiedere il rilascio di 117 dimostranti arrestati durante le rivolte contro l'ex presidente Ali Abdullah Saleh. L'attivista Fathi al-Baadani spiega che il corteo di oggi intende protestare contro la lentezza del governo nel rilascio dei detenuti, nonostante l'ordinanza che prevedeva una revisione dei loro casi e la loro liberazione. Secondo i dimostranti, il ritardo nei rilasci sarebbe dovuto al fatto che i seguaci di Saleh hanno ancora una forte influenza sulla gestione di sicurezza ed esercito. Il ministro per i Diritti umani dello Yemen, Huriya Mashhour, ha confermato che i manifestanti arrestati sono 117, aggiungendo che ci sono anche altre persone in stato di detenzione in centri non ufficiali. Secondo i gruppi di giovani che stanno dietro la rivolta contro Saleh, nei centri detentivi non ufficiali sarebbero agli arresti oltre 80 dimostranti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata