Yemen, bombe coalizione saudita su ospedale Msf: morti e feriti
Non è la prima volta che un centro medico gestito da Medici senza frontiere

La coalizione militare araba guidata dall'Arabia Saudita ha effettuato un bombardamento che ha colpito un ospedale da campo sostenuto da Medici senza frontiere (Msf) nel nord dello Yemen, nella località di Abs. Lo riferiscono a Efe alcuni testimoni, assicurando che ci sono molte vittime tra morti e feriti. Le fonti non hanno però fornito cifre precise.

 Non è la prima volta che un centro medico gestito da Medici senza frontiere viene attaccato dagli aerei della coalizione araba in territorio yemenita, secondo quanto ha denunciato la stessa organizzazione in diverse occasioni. L'alleanza militare, tuttavia, ha sempre negato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata