Yemen, Arabia Saudita boccia autonomia separatisti nel sud

Dubai (Emirati Arabi Uniti), 27 apr. (LaPresse/AP) - La coalizione guidata dai sauditi ha esortato i separatisti in Yemen a onorare i termini dell'accordo di pace siglato a Riyad e a cedere il controllo di Aden al governo riconosciuto a livello internazionale.

La dichiarazione dell'Arabia Saudita arriva dopo che il Consiglio di transizione meridionale dei separatisti ha rivendicato la propria autonomia nel sud del Paese, prendendo il controllo esclusivo di Aden, porto sul Mar Rosso che funge da capitale del governo internazionalmente riconosciuto mentre le forze ribelli Houthi detengono ancora la città di Sanaa.

Domenica, in violazione dell'accordo di pace firmato a Riyad, le forze separatiste nello Yemen meridionale hanno dichiarato la loro autonomia e hanno annunciato che l'autogoverno entrerà in vigore da oggi.

I sauditi hanno dunque esortato i separatisti a tornare ai termini dell'accordo siglato nel novembre 2019.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata