Yemen, agenzia Saba: 9 membri stessa famiglia uccisi da raid aereo

Sanaa (Yemen), 4 apr. (LaPresse/EFE) - In Yemen almeno nove persone che appartenevano alla stessa famiglia sono morte in un bombardamento aereo nel villaggio di Okash, ad ovest di Sanaa. Lo riporta l'agenzia di stampa statale Saba, che è nelle mani del movimento ribelle Houthi, aggiungendo che tra le vittime ci sono tre tre bambini e che il raid aereo era diretto contro una casa di civili. Altri cinque membri dello stesso nucleo familiare sono rimasti feriti.

L'agenzia di stampa ha descritto l'attacco aereo come "una brutale aggressione dell'Arabia Saudita", il Paese che guida la coalizione araba che da più di una settimana sta conducendo un'offensiva militare contro i miliziani sciiti. I feriti sono stati trasportati in diversi ospedali della città, mentre i soccorritori stanno cercando una donna che risulta ancora dispersa dopo l'attacco. Il villaggio è in una zona dove si trovano molti accampamenti militari Houthi e delle milizie fedeli all'ex presidente Ali Abdalß Saleh.

Nell'area si sono già verificati diversi attacchi della coalizione araba dallo scorso 26 marzo. Si tratta del secondo bombardamento che ha come vittime dei civili vicino alla capitale, dall'inizio dell'operazione militare. Nel primo giorno dell'offensiva un attacco aereo vicino all'aeroporto internazionale di Sanaa aveva causato la morte di 27 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata