Yemen, 8 morti e 150 feriti in bombardamenti del governo a Taiz

Sanaa (Yemen), 5 ott. (LaPresse/AP) - Otto persone sono morte e oltre 150 sono rimaste ferite nei bombardamenti effettuati nelle ultime 24 ore dal governo sulla città di Taiz, nel sud dello Yemen. Lo riferisce l'attivista dell'opposizione Bushra al-Maqtari, spiegando che colpi di mortaio sparati dalla Guardia repubblicana guidata dal figlio del presidente Ali Abdullah Saleh sono caduti in cinque distretti di Taiz danneggiando 120 abitazioni e negozi. Il bilancio degli attacchi è stato confermato anche da fonti mediche. Le forze governative combattono da mesi contro le tribù passate all'opposizione e Taiz è diventata un focolaio di dissenso contro Saleh dall'inizio della rivolta antigovernativa partita a febbraio. Un medico della città coperto dall'anonimato ha reso noto che tre granate sono cadute vicino ad altrettanti ospedali, impedendo di curare i feriti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata