Washington avverte la Corea del Nord: "Basta test"
(LaPresse) Non si smorza la tensione tra Stati Uniti e Corea del Nord sul nucleare, dopo le nuove minacce lanciate da Pyongyang che si è detta pronta a cancellare l'America dalla faccia della terra. "Non faremo qualcosa a meno che non ce ne diano motivo ma se la Corea del Nord farà il sesto test nucleare, allora il presidente Trump entrerà in campo e deciderà cosa fare", ha detto l'ambasciatrice di Washington all'Onu, Nikki Haley. La rappresentante diplomatica americana al Palazzo di Vetro poi ha lodato il tentativo della Cina di fare pressione sulla Corea del Nord per cessare i test missilistici e ha definito il presidente di Pyongyang Kim Jong-un "instabile e paranoico".