Volo Egyptair, i risultati dell'autopsia confermano: "C'é stata un'esplosione a bordo"
Le piccole parti dei corpi recuperate nel mar Mediterraneo non mostrano però tracce di esplosivi

Le analisi preliminari dei resti umani recuperati dallo schianto del volo Egyptair giovedì scorso nel Mar Mediterraneo fanno pensare a una esplosione a bordo. Lo ha fatto sapere un membro del team investigativo egiziano. Nel frattempo, secondo un funzionario dell'aviazione egiziana citato da Bbc, l'Airbus A320 che volava da Parigi al Cairo non avrebbe effettuato brusche virate e cambiato direzione prima di precipitare in mare. Sul volo MS804 si trovavano 66 persone.

SUI RESTI NESSUNA TRACCIA DI ESPLOSIVO. Le piccole parti dei corpi recuperate nel mar Mediterraneo, dove si è schiantato giovedì scorso il volo MS804 di Egyptair, non mostrano tracce di esplosivi, ma "la loro dimensione punta verso una esplosione, il pezzo più grande era grande come il palmo di una mano" ha dichiarato un funzionario del team forense e membri del team investigativo egiziano. Alcuni resti sono stati consegnati domenica agli investigatori, hanno precisato le fonti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata