Volo AirAsia, recuperata la prima scatola nera

Giacarta (Indonesia), 12 gen. (LaPresse/Reuters) - I sommozzatori della marina indonesiana hanno recuperato una delle scatole nere del volo AirAsia QZ8501, precipitato in mare il 28 dicembre mentre percorreva la rotta da Surabaya a Singapore con 162 persone a bordo. "Alle 7.11 siamo riusciti a recuperare la parte delle scatole nere nota come registratore dei dati di volo", ha detto Fransiskus Bambang Soelistyo, direttore dell'agenzia nazionale indonesiana di ricerca e soccorso, nel corso di una conferenza stampa. La seconda scatola nera, contenente le registrazioni delle voci in cabina di pilotaggio, è stata localizzata ma non ancora recuperata, ha riferito a Reuters Madjono Siswosuwarno, principale investigatore della Commissione nazionale di sicurezza nei trasporti.

L'analisi delle scatole nere, scoperte vicino a una delle ali dell'aereo, potrebbe contribuire ad accertare le cause del disastro. Secondo l'ufficio meteorologico nazionale, le tempeste in atto al momento della perdita dei contatti con l'aereo potrebbero essere state un fattore nell'incidente. I registratori dei dati verranno portati a Giacarta per essere analizzati, con esami che potrebbero durare fino a un mese. "Lo scaricamento dei dati è semplice, probabilmente ci vorrà un giorno. Ma la lettura è più complicata, potrebbero volerci fra due settimane e un mese", ha detto Siswosuwarno. Le condizioni delle scatole nere non sono state rese note.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata