Coronavirus, Pechino chiede a Commissione Ue forniture mediche
Coronavirus, Pechino chiede a Commissione Ue forniture mediche

Il numero dei morti sale a 259. In Europa 18 casi accertati di contagio. Usa: "Minaccia senza precedenti"

Il premier cinese Li Keqiang, nel corso di una conversazione telefonica con la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha sottolineato che "la Cina sta lavorando a pieno regime per garantire adeguate forniture mediche per il personale medico in prima linea e spera che l'Ue possa aiutare la Cina attraverso i canali commerciali". Lo rende noto Il Consiglio di Stato della Repubblica popolare cinese.

È salito intanto a 259 il numero dei morti in Cina a causa del coronavirus. Oltre 12mila le persone infette. In Europa sono 18 i casi accertati di contagio: sei in Francia, sei in Germania, due in Italia, due nel Regno Unito, uno in Finlandia e uno in Svezia. In Italia le condizioni della coppia di turisti cinesi ricoverati al centro Spallanzani di Roma restano discrete.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata