Virus cinese, il grido degli abitanti confinati nelle loro case: "Wuhan, combatti!"

Gli abitanti della città focolaio decisi a non arrendersi all'epidemia 

Alcuni residenti del centro di Wuhan, confinati nei loro appartamenti o per scelta o per ordine delle autorità sanitarie, a causa del coronavirus che sta mietendo morti in Cina, hanno mostrato lo spirito fiero della città nell'affrontare l'epidemia. Come mostrato da alcuni video sui social diversi cittadini hanno fatto fronte comune cantando insieme l'inno nazionale o gridando, in mandarino, "“Wuhan, combatti!". Finora 106 i morti in Cina, ufficialmente più di 4500 i contagiati.