Virus cinese, Chiesa vieta acqua santa a Singapore: veicolo d'infezione

Lo ha scritto sul proprio sito web l'arcidiocesi della città Stato

 "Niente acqua santa all'ingresso delle chiese, poiché questa potrebbe essere un veicolo per l'infezione". Lo ha scritto sul proprio sito web l'arcidiocesi di Singapore che ha invitato i fedeli ad essere "socialmente responsabili" e ad "adempiere alle disposizioni e alle misure di controllo disposte dal governo". Salviette imbevute di alcool "devono essere disponibili vicino agli ingressi di chiese e confessionali. La comunione dev'essere ricevuta solo a mano fino a nuovo avviso. La comunione al calice dev'essere sospesa", scrive nella nota l'arcidiocesi. Lo riferisce il sito Asianews.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata