Virus Cina: Hong Kong dichiara lo stato d'emergenza

Lo annuncia la governatrice dell'ex colonia britannica Carrie Lam

Almeno cinque casi di contagio da virus cinese sono stati confermati a Hong Kong e la governatrice dell'ex colonia britannica Carrie Lam ha dichiarato lo stato d'emergenza. Si tratta del livello massimo di allerta per quanto riguarda la salute pubblica che comporta la limitazioni dei viaggi nella regione, il rinvio dell'apertura delle scuole, chiuse per le festività del capodanno lunare e la sospensione dei grandi eventi. Tutti i voli e i treni ad alta velocità tra Hong Kong e Wuhan, focolaio dell'epidemia, sono stati cancellati.