Vertice Kim-Trump a Singapore: "È andato molto bene". La storica stretta di mano
L'incontro di 45 minuti al Capella Hotel. Firmato un documento congiunto. "In molti penseranno che sia un film di fantascienza", ha commentato il leader nordcoreano

Storica stretta di mano e firma di un documento congiunto a Singapore per il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, in cui Washington si è impegnato per "garanzie di sicurezza" e Pyongyang "a lavorare" per la "completa denuclearizzazione" della penisola coreana. Il vertice storico tra i due leader è andato "molto, molto bene". È la prima volta che i capi politici in carica dei due Paese si incontrano. 

Al centro, il tema della denuclearizzazione di Pyongyang, che Trump ha annunciato inizierà "molto, molto velocemente". E ha spiegato che tra loro si è già creata una "relazione formidabile". L'incontro è durato circa 45 minuti nell'hotel di lusso sull'isola di Sentosa a Singapore ed arrivato dopo mesi di insulti, strappi, minacce e riavvicinamenti tra i due leader. I media locali hanno parlato di "colloquio del secolo". I fotografi hanno immortalato quella che viene considerata una storica stretta di mano e le immagini sono finite sulle testate e tv di tutto il mondo. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata