Venezuela, vice presidente: Chavez si sta sottoponendo a chemioterapia

Caracas (Venezuela), 2 mar. (LaPresse/AP) - Il presidente venezuelano Hugo Chavez si sta sottoponendo a cicli di chemioterapia dopo la grave infezione respiratoria che ha avuto a metà gennaio a seguito dell'intervento di dicembre contro il cancro. Lo ha detto il vice presidente, Nicolas Maduro, ribadendo che Chavez "continua la sua battaglia per la vita". Maduro ha parlato al termine di una messa per Chavez, che si è celebrata in una nuova cappella fuori dall'ospedale militare di Caracas in cui il governo afferma che il presidente si trovi da quando è tornato da Cuba lo scorso 18 febbraio.

PRIMO CENNO ALLA CHEMIOTERAPIA DA DICEMBRE. Si tratta del primo riferimento delle autorità alla chemioterapia da quando Chavez si è sottoposto all'ultimo intervento contro il cancro lo scorso 11 dicembre a Cuba. Maduro ha riportato le parole di Chavez, dicendo che il presidente ha deciso di ritornare in Venezuela perché stava entrando in "una nuova fase" di cure "più intense e dure" e voleva essere a Caracas per questo.

PER ALCUNI MEDIA CHAVEZ HA METASTASI, MADURO SMENTISCE. Il vice presidente ha inoltre accusato il quotidiano spagnolo Abc e la rete colombiana Caracol di avere diffuso notizie false sulle condizioni di Chavez. Abc, che non citava fonti specifiche, affermava che il cancro di Chavez si era esteso con metastasi ai polmoni e aggiungeva che il leader era stato trasferito in una struttura su un'isola dei Caraibi.

LE ACCUSE DELL'OPPOSIZIONE. Le dichiarazioni di Maduro, inoltre, arrivano poche ore dopo le accuse avanzate dal leader di opposizione Henrique Capriles, battuto da Chavez nelle ultime elezioni presidenziali del 7 ottobre. Secondo Capriles, il governo ha ripetutamente mentito sulle condizioni di salute del presidente. "Vedremo come spiegheranno al Paese nei prossimi giorni tutte le bugie che hanno detto sulla sua situazione", aveva scritto su Twitter.

L'INTERVENTO E LA RIELEZIONE ALLA PRESIDENZA. Chavez non compare in pubblico da quando si è sottoposto all'ultima operazione a Cuba a dicembre, la quarta contro il cancro. Lo scorso 15 febbraio, come prova del fatto che fosse in vita, sono state diffuse delle foto che lo ritraevano insieme insieme alle figlie mentre si trovava ancora all'Avana. In una delle immagini, disteso su un letto, sembrava leggere il quotidiano Granma del partito comunista cubano. Chavez ha rivelato per la prima volta a giugno 2011 di avere un tumore alla regione pelvica e da allora si è sottoposto a quattro interventi e diversi cicli di radioterapia e chemioterapia. Lo scorso ottobre, nonostante la malattia, è stato rieletto per un nuovo mandato presidenziale battendo lo sfidante Capriles, ma non ha mai prestato il giuramento di insediamento. Il giuramento si sarebbe dovuto tenere secondo la Costituzione il 10 gennaio, ma lui si trovava ancora a Cuba e la Corte suprema ha dato il suo benestare a posticiparlo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata