Venezuela, ricorso opposizione a Corte diritti umani contro rinvio Chavez

Caracas (Venezuela), 12 gen. (LaPresse/AP) - L'opposizione in Venezuela sta preparando un ricorso da presentare alla Corte Inter-americana dei diritti umani contro il via libera della Corte suprema al rinvio del giuramento di Hugo Chavez per un nuovo mandato presidenziale. L'insediamento era inizialmente previsto per il 10 gennaio. Ad annunciarlo è un politico dell'opposizione, Gerardo Blyde, precisando che non è ancora chiaro quando il ricorso sarà presentato. La Corte Inter-americana dei diritti umani è un tribunale che ha sede in Costa Rica e si occupa della tutela dei diritti umani nei Paesi aderenti all'Oas, cioè l'Organizzazione degli Stati americani. L'opposizione ha scelto di rivolgersi a un tribunale regionale dal momento che la decisione della Corte suprema a proposito del giuramento non era appellabile all'interno del Venezuela.

Secondo l'opposizione, la sentenza della Corte suprema viola le regole democratiche previste dalla Carta democratica Inter-americana del 2001. Il governo di Chavez si è più volte scontrato con i due organi regionali per i diritti umani e a settembre ha notificato all'Oas la rinuncia del Venezuela ad aderire alla convenzione regionale sui diritti umani. Tuttavia, fa notare Blyde, Caracas continuerà a rientrare sotto la giurisdizione della Corte fino a settembre 2013. Nessuna reazione da parte del governo venezuelano. Il vice presidente Nicolas Maduro si trova a Cuba, dove aveva annunciato che avrebbe incontrato i familiari di Chavez e il suo team medico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata