Venezuela: Per Chavez ancora problemi respiratori, prosegue cure

Caracas (Venezuela), 22 feb. (LaPresse/AP) - Il presidente venezuelano Hugo Chavez resta ricoverato in ospedale a Caracas e "i trattamenti medici per la sua malattia proseguono senza presentare particolari effetti collaterali". Così il governo del Venezuela ha descritto ieri sera in una nota ufficiale le condizioni di salute del presidente, operato a dicembre a Cuba per la rimozione di un tumore e in convalescenza nella capitale venezuelana. Il comunicato è stato letto in televisione dal ministro dell'Informazione Ernesto Villegas, il quale ha però aggiunto che "l'insufficienza respiratoria" emersa nelle settimane seguenti all'operazione "persiste e il suo decorso non è favorevole, perciò continua a essere curata". Al momento, precisa il governo, Chavez respira attraverso un tubo endotracheale.

"Il paziente rimane in contatto con i suoi parenti, con la squadra politica del suo governo e collabora costantemente con i medici", ha proseguito Villegas, aggiungendo che Chavez "resta aggrappato a Cristo, con una determinata volontà di vivere". Dall'arrivo del presidente lunedì a Caracas, il governo non ha pubblicato una singola foto di Chavez e questo ha portato alcuni venezuelani a chiedersi se si trovi veramente nell'ospedale. Altri sono invece sicuri che sia veramente lì e che voglia restare lontano da occhi indiscreti mentre riceve le cure. Il personale dell'ospedale non ha voluto fare commenti sul presidente, limitandosi a dire che il piano in cui è ricoverato Chavez è sotto stretta sorveglianza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata