Venezuela, l'Ue vota per riconoscere Guaidò come presidente

Al voto, al Parlamento europeo, una dichiarazione per riconoscere Juan Guaidò come presidente legittimo del Venezuela. Intanto tornano in piazza i sostenitori del leader dell'opposizione, stroncando ogni possibilità di dialogo proposta da Maduro. Mobilitazioni in 5 mila località del Paese per chiedere libere elezioni, con garanzie internazionali, e l'apertura di canali umanitari. "Il tempo di Maduro sta scadendo", ha dichiarato Guaidò. Intanto il presidente autoproclamato continua a ricevere il sostegno di Trump. "La lotta per la libertà è cominciata", ha scritto su Twitter il presidente americano.