Venezuela, Guaidò invita i diplomatici stranieri a restare nel Paese

Milano, 23 gen. (LaPresse) - "Dichiarazione per tutte le ambasciate presenti in Venezuela. Responsabilmente vi dico che siamo una nazione sovrana e continueremo a mantenere relazioni diplomatiche con tutti i Paesi del mondo. Restiamo fermi nella decisione di riportare l'ordine costituzionale". Con queste parole Juan Guaidò, autoproclamatosi presidente ad interim, introduce su Twitter un comunicato alle ambasciate e al personale diplomatico degli altri Paesi, nel quale "in qualità dei poteri che mi garantisce la Costituzione" comunica "a tutti i capi delle missioni diplomatiche e al personale accreditato in Venezuela che il nostro Stato desidera fermamente che mantengano la loro presenza nel nostro Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata