Venezuela, domani si insedia Assemblea: opposizione prepara protesta
L'insediamento era previsto oggi è stato posticipato dopo l'annuncio di Maduro

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato che l'Assemblea nazionale costituente si insedierà venerdì e non oggi come era previsto, dato che è necessario attendere l'elezione ufficiale di alcuni membri che non sono stati indicati dal Comitato elettorale. Perché "si organizzi bene, in pace, con tranquillità e rispettando il protocollo il prossimo venerdì alle 11 del mattino (le 17 in Italia) per permettere l'elezione dei 35 costituenti che saranno proclamati tra oggi e domani", ha spiegato il presidente ieri sera.

L'alleanza dell'opposizione del Venezuela ha posticipato a domani la grande mobilitazione contro l'Assemblea costituente prevista per oggi. L'appuntamento è quindi domani alle 12 locali (le 18 in Italia) in occasione dell'insediamento del nuovo potere supremo, come annunciato dal presidente Nicolas Maduro.

"La Mud informa che la marcia di oggi davanti al palazzo legislativo è posticipata a domani alle 12", ha scritto l'Unità democratica su Twitter.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata