Venezuela, diffuse dal governo prime foto di Chavez dopo intervento

Caracas (Venezuela), 15 feb. (LaPresse/AP) - Il governo del Venezuela ha pubblicato le prime fotografie del presidente Hugo Chavez da oltre due mesi, quando è stato ricoverato a L'Avana per essere operato di tumore.

LE FOTO A CUBA CON LE FIGLIE. Negli scatti, andati in onda sulla tv di Stato e mostrati dal cognato di Chavez, il ministro della Scienza Jorge Arreaza, il presidente venezuelano appare sorridente accanto alle figlie a Cuba. Una delle foto ritrae Chavez mentre guarda l'edizione di giovedì del quotidiano del partito comunista cubano Granma.

SITUAZIONE DELICATA, MA CHAVEZ E' COSCIENTE. Sempre oggi il ministro dell'Informazione, Ernesto Villegas, ha fornito alcuni aggiornamenti sulle condizioni di salute di Chavez, spiegando che respira tramite un tubo endotracheale, il che rende difficile per lui riuscire a parlare. Villegas ha parlato di una situazione "delicata" per Chavez, sottolineando però che "rimane ancora cosciente con le funzioni intellettive intatte e in stretta comunicazione con la sua squadra di governo".

LE RICHIESTE DELL'OPPOSIZIONE. La diffusione delle nuove foto giunge mentre da settimane si rincorrono speculazioni e rumors sulle delicate condizioni di salute del presidente venezuelano dopo la sua operazione di cancro a Cuba dello scorso 11 dicembre. Da mesi l'opposizione chiedeva più informazioni in merito e voleva spiegazioni di come mai il presidente non parli al telefono in televisione per spiegare al Paese quale sia la sua situazione. Chavez è stato visto per l'ultima volta in pubblico il 10 dicembre, prima di partire per L'Avana.

SUPERATA L'INFEZIONE RESPIRATORIA. Chavez ha superato l'infezione respiratoria che era sorta dopo l'intervento chirurgico "nonostante rimanga un certo livello di insufficienza respiratoria", ha spiegato Villegas. I medici di Chavez stanno "applicando trattamenti vigorosi per la sua malattia principale", ha detto apparentemente riferendosi al cancro. Le cure "non sono prive di complicazioni", ha proseguito, aggiungendo che il governo di Caracas ringrazia i leader cubani Raul e Fidel Castro "per l'amore e l'attenzione dimostrati al nostro presidente". Infine il ministro ha espresso la speranza "che il comandante Chavez superi queste circostanze delicate al più presto per accompagnare il suo Paese verso nuove vittorie" e ha concluso il suo intervento dicendo "Viva Chavez".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata