Venezuela, Chavez visita luogo esplosione nella raffineria di Amuay

Punto Fijo (Venezuela), 27 ago. (LaPresse/AP) - Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha visitato la raffineria di petrolio di Amuay, dove sabato un'esplosione ha causato la morte di almeno 39 persone. Il presidente ha partecipato a una messa per commemorare le vittime dell'incidente, in cui sono rimaste ferite più di 80 persone. Chavez ha smentito che tra le cause dell'esplosione ci sia la mancata manutenzione della raffineria. "Mancanza di manutenzione? - ha risposto a giornalisti -. Chi può dire seriamente una cosa del genere in questo momento? Nessuno".

Il presidente ha spiegato di aver parlato con alcuni ufficiali dell'esercito che erano in servizio sabato ad Amuay. "Mi hanno riferito - ha spiegato Chavez - che nei controlli che avevano fatto quella notte qualche ora prima dello scoppio non era stata rilevata alcuna perdita considerevole". Il presidente ha sottolineato che l'indagine è in corso e che gli investigatori non hanno per il momento stabilito cosa abbia provocato l'esplosione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata