Venezuela, bloccano bus squadra di calcio e rapinano i giocatori
Il pullman trasportava la formazione del Trujillanos

Sei uomini armati hanno bloccato un autobus che trasportava la squadra di calcio del Trujillanos in Venezuela e hanno rapinato la maggior parte dei giocatori e dello staff tecnico. La compagine venezuelana stava tornando da Monagas, dove domenica ha perso una partita per 2-1, quando il bus è stato fermato nelle prime ore di lunedì vicino a Boca de Uchire nello stato orientale di Anzoategui. "Il team è stato bloccato per circa 2 ore e 35 minuti", si legge in una nota dello stesso club sudamericano. Gli uomini armati "hanno minacciato di far esplodere il mezzo con delle granate se fosse stato attivato il GPS e se fosse stato sotto scorta". Alla fine, comunque, nessuno dei membri della squadra è rimasto ferito. Il club ha criticato gli atti vandalici che spesso hanno sconvolto il calcio venezuelano e ha pubblicato le immagini dei giocatori e dello staff tecnico a piedi nudi e privi dei vestiti al fianco del vano bagagli del bus messo a soqquadro.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata