Venezuela, anche Mujica e Morales in piazza per Chavez

Caracas (Venezuela), 10 gen. (LaPresse/AP) - Nel giorno in cui Hugo Chavez avrebbe dovuto giurare per il nuovo mandato di presidenza del Venezuela, il governo organizza in suo onore una sorta di cerimonia alternativa a Caracas. Leader e politici provenienti da 19 Paesi parteciperanno alla manifestazione in suo sostegno davanti al palazzo presidenziale Miraflores, mentre Chavez è in ospedale a Cuba dopo una operazione per il cancro in cui è ricaduto. Tra i presenti ci saranno i presidenti uruguayano José Mujica, boliviano Evo Morales e nicaraguense Daniel Ortega.

Il vice presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, designato successore da Chavez, ha detto che anche se la cerimonia di oggi non è ufficiale segna comunque l'inizio del nuovo mandato del presidente. Maduro ha invitato i venezuelani a partecipare per dimostrare la loro solidarietà a Chavez, che combatte le complicazioni dell'intervento. "Tutti in strada", ha detto Maduro in un discorso trasmesso dalla televisione. "Un periodo storico di questo secondo decennio del 21esimo secolo sta iniziando, con a capo il nostro comandante", ha aggiunto.

Ieri la Corte suprema ha definito legale la decisione dell'Assemblea di posticipare il giuramento di Chavez, cui l'opposizione si è duramente opposta. Il leader Henrique Capriles ha criticato la Corte suprema: "Le istituzioni non dovrebbero rispondere agli interessi del governo", ha detto in conferenza stampa. Ha aggiunto che l'opposizione ha chiesto a diversi governi di boicottare l'evento di oggi a Caracas, ringraziando poi chi ha acconsentito.

Chavez combatte con un cancro nella zona pelvica dal giugno 2011 e si è sottoposto a diversi interventi chirurgici e a trattamenti di chemio e radioterapia. Prima dell'ultima operazione a Cuba aveva annunciato che, in caso non fosse stato in grado di restare presidente, Maduro sarebbe stato il suo successore. Intanto, due giorni fa il governo ha fatto sapere che Chavez è in una "situazione stabile" mentre viene curato per una grave infezione respiratoria, la cui gravità non è tuttavia nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata