Usa, via anche la vice ministra dell'Interno: Grady si dimette

Nuovo addio nel governo Usa

Continuano licenziamenti e dimissioni nel governo di Donald Trump: dopo l'addio della segretaria (ministra) alla sicurezza nazionale Kirstjen Nielsen e del direttore dei servizi segreti, Randolph 'Tex' Alles, la vice ministra degli Interni degli Stati Uniti Claire Grady ha presentato le dimissioni al presidente Donald Trump.

Ad annunciarlo è stata, su Twitter, Kirstjen Nielsen, di cui domenica il magnate aveva annunciato la sostituzione da titolare del dipartimento dell'Interno, con l'obiettivo di imporre politiche migratorie più severe. La rinuncia di Grady, scrive Cnn, consentirà a Trump di nominare Kevin McAleenan alla guida del dipartimento, poiché l'incarico sarebbe legalmente dovuto andare a Grady.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata