Usa valutano chiusura ambasciata in Siria

Washington (Usa), 20 gen. (LaPresse/AP) - L'amministrazione Obama sta valutando la possibilità di chiudere l'ambasciata degli Stati Uniti a Damasco e ritirare tutti i dipendenti a causa del deterioramento delle condizioni di sicurezza nel Paese. Lo ha fatto sapere ad Associated Press un funzionario del governo Usa, chiedendo di rimanere anonimo perché non autorizzato a diffondere la notizia. In merito non è ancora stata presa una decisione finale. Se l'ambasciata sarà chiusa, ha aggiunto l'uomo, tutti i dipendenti dovranno lasciare il Paese. Secondo le Nazioni unite, circa 5.400 persone sono morte in Siria dall'inizio della rivolta antigovernativa a marzo dell'anno scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata