Usa, ultimo viaggio per shuttle Atlantis: verso centro esposizioni Nasa

Cape Canaveral (Florida, Usa), 2 nov. (LaPresse/AP) - Lo shuttle Atlantis ha cominciato il suo ultimo viaggio. La navicella è partita poco prima dell'alba dal Vehicle Assembly Building della Nasa, nel Kennedy Space Center di Cape Canaveral in Florida, e arriverà nel vicino Visitor Center, dove sarà conservata in attesa di essere esposta pubblico. L'evento di oggi segna il termine definitivo del programma Nasa trentennale degli shuttle.

Lo spostamento avviene a bordo di una piattaforma con 76 ruote. A salutare Atlantis c'erano circa 200 persone, tra cui i quattro astronauti che hanno compiuto l'ultima missione a bordo a luglio dell'anno scorso. Quello di oggi sarà un viaggio lento, con una velocità massima di circa 3 chilometri orari e alcune fermate lungo il percorso, e si concluderà con una cerimonia ufficiale alle 16 circa ora italiana. Lungo il percorso che dovrà compiere la navicella sono stati rimossi 120 pali della luce, 23 semafori e 56 segnali stradali. La strada sarà perlopiù in pianura, con un solo pendio su una rampa autostradale. Una volta all'interno del centro per i visitatori, Atlantis sarà avvolta in una copertura di plastica in attesa dell'apertura al pubblico prevista per luglio del 2013. L'intera esposizione costerà 100 milioni di dollari.

L'Atlantis, con 33 missioni alle spalle la prima delle quali risale al 1985, è l'ultimo shuttle che lascia la base della Nasa. Recentemente ad aprile Discovery partì da Cape Canaveral destinato alla Smithsonian Institution in Virginia e l'Endeavour è stato trasferito al California Science Center di Los Angeles ad ottobre. Le altre navicelle avevano già smesso di lavorare nei mesi precedenti: l'Enterprise, prototipo usato nel 1977 ma mai andato nello spazio, è in esposizione all'Intrepid Sea, Air and Space Museum a New York da giugno; i resti dello shuttle Columbia, distrutto durante un lancio il primo febbraio del 2003 in un incidente nel quale morirono sette astronauti, sono conservati nel Vehicle Assembly Building del Kennedy Space Center della Nasa; infine il Challanger, distrutto durante il lancio del 28 gennaio del 1986, è stato riposto in due silos per missili nella Cape Canaveral Air Force Station.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata