Usa, uccise Travyon Martin: vigilante minaccia di morte autista

Orlando (Florida, Usa), 12 set. (LaPresse/AP) - George Zimmerman, il vigilante responsabile dell'omicidio del 17enne di colore Trayvon Martin di febbraio del 2012 in Florida, ha minacciato durante una disputa di uccidere un autista. La polizia di Lake Mary sta indagando su due segnalazioni riguardanti il 30enne, che è stato assolto l'anno scorso dall'accusa di omicidio di secondo grado. Un uomo ha riferito che martedì un camion si è fermato accanto alla sua auto e il conducente ha gridato: "Perché stai puntando un dito contro di me?". L'uomo ha riconosciuto il camionista identificandolo come Zimmerman, il quale gli ha chiesto: "Lo sai chi sono? Ti ucciderò".

Due giorni dopo l'uomo ha visto Zimmerman sullo stesso camion camion davanti al proprio posto di lavoro e ha contattato la polizia, anche se ha rifiutato di sporgere una denuncia formale. Dopo l'assoluzione Zimmerman ha avuto diversi problemi con la legge. L'anno scorso fu arrestato per accuse di aggressione dopo che l'allora fidanzata lo accusò di averle puntato contro un'arma durante una lite, mentre nei mesi scorsi era stato invece accusato dall'ex moglie di aver rotto un'iPad durante una disputa. L'uomo è stato anche fermato tre volte per violazioni stradali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata