Usa, Trump apre sulle armi: "Migliorare controlli su chi le compra"
Dopo la sparatoria in cui sono morte 17 persone, il presidente affronta il tema dell'accessibilità

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sostiene gli sforzi per migliori controlli delle referenze per gli acquisti di armi, cioè i cosiddetti background checks. Lo riferisce la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders.

L'apertura giunge dopo la sparatoria avvenuta giovedì in una scuola superiore di Parkland, in Florida, dove l'ex studente 19enne Nicolas Cruz ha aperto il fuoco uccidendo 17 persone, prima di essere arrestato. "Mentre le discussioni sono in corso e vengono prese in considerazione revisioni, il presidente sostiene gli sforzi per migliorare il sistema federale di controlli delle referenze", ha dichiarato la portavoce. 

"Il presidente ha parlato venerdì con il senatore repubblicano John Cornyn a proposito del progetto di legge bipartisan che il senatore democratico Chris Murphy e lui hanno presentato per migliorare la legislazione federale" sul controllo del passato criminale di chi acquista le armi, spiega Sarah Sanders. Cruz, il responsabile della sparatoria in Florida, aveva ottenuto l'autorizzazione a comprare la sua arma nonostante fosse stato segnalato per comportamenti violenti.

Il progetto di legge, redatto dai due senatori ma messo a punto da un gruppo di parlamentari repubblicani e democratici, è stato presentato a novembre e mira a garantire che le autorità federali e locali applichino la legislazione esistente e segnalino correttamente le fedine penali rilevanti al National Instant Criminal Background Check System (Nics).

Si tratta del registro che va consultato prima di vendere un'arma, per verificare la fedina penale di chi la acquista e se ha il diritto di compiere quell'acquisto. Giovedì, durante un breve discorso alla nazione trasmesso in tv in reazione alla sparatoria in Florida, Trump non ha mai usato la parola "armi da fuoco", ponendo piuttosto l'accento sulla necessità di individuare le persone che soffrono di problemi psichiatrici.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata