Usa, tribunale boccia richiesta Oregon di limitare azioni agenti inviati da Trump

Portland (Oregon, Usa), 25 lug. (LaPresse/AP) - Il giudice distrettuale degli Stati Uniti, Michael Mosman, ha negato la richiesta dell'Oregon di limitare le azioni degli agenti federali schierati dal presidente Donald Trump per reprimere i disordini e che hanno arrestato dozzine di manifestanti contro il razzismo. I leader democratici dell'Oregon affermano che l'intervento federale ha aggravato la crisi che dura da due mesi e il procuratore generale ha fatto causa per sostenere che alcune persone sono state fermate e portate via con veicoli non identificati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata