Usa, tornado nel sudest: almeno sei morti, fra loro anche un bambino di sette anni

Washington (Usa), 24 dic. (LaPresse/EFE) - È di almeno sei morti, fra cui un bambino di 7 anni, il bilancio di tornado e piogge intense che hanno colpito il sudest degli Stati Uniti proprio in coincidenza con l'inizio delle festività natalizie, uno dei periodi dell'anno in cui ci sono più spostamenti. Lo riferiscono le autorità locali, aggiungendo che le tormente hanno provocato anche diverse decine di feriti. Si prevede che per queste vacanze si sposteranno circa 100 milioni di statunitensi, la maggior parte dei quali (91 milioni) in macchina. Fra gli Stati colpiti ci sono Mississippi, Tennessee e Arkansas e il pericolo tornado per forti piogge e venti va dalla Louisiana, nel sud, fino all'Illinois, nel centro.

L'incidente più grave è avvenuto mercoledì sera, quando un tornado ha colpito Clarksdale, in Mississippi, provocando la morte di tre persone, fra cui un bambino di sette anni, nel nord dello Stato meridionale. Il portavoce della polizia del Mississippi, Ray Hall, ha riferito che le altre due vittime oltre al bambino sono una donna e un uomo, entrambi di oltre 60 anni, deceduti all'interno delle rispettive case dopo che queste sono state distrutte dal tornado. Altre due persone sono morte a causa del maltempo in Tennessee nella contea di Perry, a sudovest di Nashville, dove altre due persone risultano disperse e sono state distrutte tre abitazioni. La sesta vittima, infine, è morta in Arkansas. Si tratta di una 18enne, che è morta a causa di un albero che è stato sradicato dai forti venti ed è caduto sul tetto della casa in cui si trovava.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata