Usa, terremoto in California: danni intorno al miliardo di dollari

Napa (California, Usa), 26 ago. (LaPresse/AP) - Il terremoto di magnitudo 6.0 che domenica ha scosso la Napa Valley, cuore della produzione vitivinicola della California, potrebbe avere provocato danni alle proprietà per almeno un miliardo di dollari. È quanto afferma Bill Dodd, supervisore della contea di Napa, aggiungendo che la speranza delle autorità locali è che l'impatto a lungo termine della scossa sulle aziende locali sia modesto. Nonostante i danni provocati e la sua intensità, la scossa ha avuto l'effetto positivo di aumentare gli sforzi delle autorità californiane per il completamento di un sistema di monitoraggio e allarme che possa dare ai residenti secondi preziosi per mettersi al riparo in caso di altri terremoti di grande potenza.

La senatrice democratica della California Dianne Feinstein ha infatti chiesto che sia sviluppato rapidamente un sistema di allerta come quelli già operativi in Messico e Giappone. "Le autorità a Washington e nella costa occidentale degli Usa dovrebbero avviare delle collaborazioni con il settore privato per rendere realtà un sistema di avvertimento. Ciò deve avvenire il più presto possibile, prima che si verifichi una scossa ancora più potente", ha detto Feinstein.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata