Usa, sparatorie in California: fermato un sospetto a Los Angeles

Los Angeles (California, Usa), 25 ago. (LaPresse/AP) - Una persona è stata fermata dalla polizia nei sobborghi di Los Angeles, in California, in relazione alla serie di sparatorie di ieri nell'area della San Fernando Valley, in tre persone sono state uccise e altre quattro sono state ferite. Lo rende noto il capitano di polizia William Hays, precisando che il sospetto è stato preso in custodia dagli agenti delle squadre speciali Swat dopo che l'uomo era rimasto barricato all'interno di una casa per circa un'ora. Hays non ha specificato come le autorità siano risalite alla casa in cui sui era nascosto l'uomo, né ha precisato se all'interno dell'abitazione siano stati trovati elementi che colleghino il sospetto alle tre sparatorie, avvenute ieri nell'arco di circa un'ora. Alcuni testimoni hanno raccontato di avere visto due uomini sulla scena di due delle tre sparatorie, a bordo di un suv color oro; la polizia non è però sicura se sia coinvolta una seconda persona nelle sparatorie. "Non posso dire ora se ci sia un secondo uomo, al momento stiamo seguendo tutti gli indizi e tutte le piste", ha detto Hays. La polizia sostiene che le vittime siano state colpite a caso, poiché negli attacchi è stata usata la stessa arma e poiché in tutti e tre i casi i proiettili sono stati sparati dall'interno di un'auto.

Nel primo attacco, una ragazza di 20 anni è stata uccisa a San Fernando mentre con altri quattro membri della sua famiglia si recava in chiesa in auto, alle 5.50 locali di ieri. Secondo il sergente di polizia Frank Preciado, la famiglia ha accostato quando ha notato una seconda vettura che avanzava in modo strano. Il guidatore della seconda auto avrebbe poi aperto il fuoco uccidendo la ragazza e ferendo gravemente i suoi genitori; altri due bambini nella vettura hanno riportato lesioni leggere, dopo essere stati colpiti da frammenti di proiettili o vetro. Circa 40 minuti dopo, un uomo è stato ucciso in un parco nel sobborgo di Sylmar, sempre nella San Fernando Valley. Dopo altri 15 minuti, a pochi chilometri di distanza, una donna intorno ai 50 anni che si trovava all'interno di un'auto posteggiata nel parcheggio di una chiesa è stata uccisa con un proiettile alla testa, ha concluso Preciado.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata