Usa, sparatoria in casa in Texas: uomo uccide 4 figli e 2 adulti

Spring (Texas, Usa), 10 lug. (LaPresse/AP) - Un uomo ha ucciso quattro dei suoi figli e due adulti, e ha ferito gravemente la figlia 15enne in una sparatoria scoppiata in una casa a Spring, un sobborgo di Houston, in Texas. La ragazza ferita è riuscita a chiamare la polizia e avvertire che il padre aveva l'intenzione di recarsi nella casa dei nonni per uccidere anche loro, ha riferito Thomas Gilliland dell'ufficio dello sceriffo della contea di Harris. Il sospetto è stato però raggiunto da poliziotti e dopo tre ore di negoziati si è arreso.

"Ci sono state due ore di colloqui incessanti con un uomo armato di una pistola puntata contro la sua testa, che aveva appena ucciso sei persone", ha detto Thomas Gilliland dell'ufficio dello sceriffo. La polizia era stata chiamata nella casa ieri sera e agenti hanno trovato dentro due adulti e tre bambini morti. Il quarto bambino è morto in ospedale. Le vittime sono due ragazzi, di 4 e 14 anni, due ragazze, di 7 e 9 anni, un uomo 39enne e una donna 33enne. L'assalitore e la moglie sono separati, e la donna si trovava fuori dallo Stato. Due dei bambini uccisi erano stati adottati dalla coppia. Sembra, riferiscono le autorità, che il movente della sparatoria fosse legato alla separazione. Non è chiaro se i due adulti uccisi fossero imparentati con i bambini o con l'assalitore, descritto come un uomo di circa 30 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata