Usa, sparatoria davanti scuola a Pittsburgh: arrestato 16enne

Pittsburgh (Pennsylvania, Usa), 14 nov. (LaPresse/AP) - Un ragazzo di 16 anni, Anjohnito Willett Jr., è stato arrestato dalla polizia perché ritenuto il responsabile della sparatoria avvenuta nella serata italiana di ieri davanti a una scuola superiore a Pittsburgh, in Pennsylvania. Tre studenti, due di 17 anni e uno di 16, sono rimasti feriti, ma non sono in pericolo di vita. Il giovane, che si trova in custodia, è accusato di tentato omicidio, aggressione aggravata, minacce e possesso illegale di armi. Il 16enne sarà probabilmente interrogato questa mattina. Secondo quanto riferisce il tenente Kevin Straus, all'origine della sparatoria ci sarebbe una rissa legata allo spaccio di droga scoppiata il 18 ottobre nella scuola. Anjohnito Willett Jr. ha riferito alle autorità di essere stato picchiato e rapinato in quella occasione. Da allora non era più tornato in classe. Ancora non è chiaro se le vittime della sparatoria siano legate a quell'episodio, ma la polizia sta cercando di fare luce su entrambi gli avvenimenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata