Usa, sondaggio: 59% ispanici è contro politiche espulsioni di Obama

Washington (Usa), 29 dic. (LaPresse/AP) - Un recente sondaggio mostra che il 59% degli ispanici degli Stati Uniti è contro l'aumento di espulsioni di immigrati illegali deciso dal presidente Barack Obama. I risultati del sondaggio, condotto dal Pew Hispanic center, sono stati pubblicati ieri e mostrano che solo il 27% degli intervistati approva la politica di espulsioni del presidente, che i sostenitori degli immigrati reputano troppo dura. L'agenzia dell'immigrazione e delle dogane ha deportato circa 400mila persone nell'anno fiscale che si è chiuso a settembre, il numero più grande nella storia dell'agenzia stessa. I funzionari governativi hanno detto che i provvedimenti hanno raggiunto gli immigrati con precedenti penali. Mark Lopez, direttore associato del centro, ha dichiarato che, anche se gli ispanici si oppongono alla politica di Obama sull'immigrazione, sostengono ancora il presidente e mostrano affinità con il partito democratico. Il 49% degli ispanici approva infatti il lavoro di Obama (nel 2010 erano il 58%), dato superiore rispetto al 46% riscontrato considerando la popolazione in generale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata