Usa, si schianta aereo: 7 morti, anche editore Philadelphia Inquirer

Filadelfia (Pennsylvania, Usa), 1 giu. (LaPresse/AP) - Un aereo privato si è schiantato in fase di decollo e ha preso fuoco mentre provava a partire dall'aeroporto regionale Hanscom Field di Bedford, in Massachusetts, e tutte le sette persone che si trovavano a bordo sono morte. Fra le vittime c'è anche il co-proprietario del quotidiano Philadelphia Inquirer, Lewis Katz. Appena martedì Katz aveva concluso insieme al socio Harold Gerry Lenfest un accordo per ottenere dagli altri co-proprietari il controllo dei due principali giornali di Filadelfia, cioè l'Inquirer e il Philadelphia Daily News, e del sito Philly.com, ponendo fine a mesi di lotta interna al Philadelphia Inquirer. L'aereo, Gulfstream IV, era diretto all'aeroporto internazionale di Atlantic City, in New Jersey e sull'incidente indaga il National Transportation Safety Board (Ntsb). I residenti della zona raccontano di avere visto una palla di fuoco a circa 20 metri di altezza e di avere sentito un'esplosione, che ha scosso le loro case. L'Hanscom Field si trova 30 chilometri a nordovest di Boston e viene utilizzato da molte società e piloti privati.

In base all'accordo in campo editoriale raggiunto martedì, Katz e Lenfest hanno comprato per 88 milioni di dollari la quota dell'Inquirer in mano ad altri co-proprietari, tra cui George Norcross. A questo proposito Lenfest ha fatto sapere che l'applicazione dell'intesa sarà ritardata ma andrà avanti. La lotta tutta interna all'Inquirer era scoppiata l'anno scorso, quando i co-proprietari di Katz avevano deciso di licenziare il direttore, il vincitore del premio Pulitzer Bill Marimow. Katz aveva cercato di ribaltare quella decisione anche in tribunale, facendo causa a George Norcross e sostenendo che i suoi diritti di proprietario fossero stati calpestati. La disputa si era conclusa appunto qualche giorno fa, quando Katz and Lenfest avevano annunciato l'acquisto della quota restante del giornale promettendo di puntare sul giornalismo di approfondimento, mantenere Marimow come direttore e rilanciare il Philadelphia Inquirer.

In una nota i tre precedenti proprietari del quotidiano, compreso Norcross, si sono detti profondamente addolorati dalla notizia della morte di Katz. Cresciuto a Camden, in New Jersey, Katz aveva fatto la sua fortuna investendo nell'impero della società Kinney Parking e in Yankees Entertainment e Sports Network a New York. In passato era stato proprietario dei New Jersey Nets dell'Nba e dei New Jersey Devils che giocano nella National Hockey League (Nhl). E' stato inoltre un grande donatore della Temple University, l'università in cui aveva studiato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata