Usa si sarebbero accordati con l'Anp per voto Onu contro Israele
Il segretario di Stato Usa John Kerry avrebbe garantito all'Anp il veto americano

Il segretario di Stato Usa, John Kerry, e  il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Susan Rice, confermarono a una delegazione palestinese che non avrebbero posto il veto sulla risoluzione contro le colonie israeliane già due settimane prima della votazione al Consiglio di sicurezza dell'Onu. Lo rivela un sito egiziano, Al-Youm al-Sabea, citato da numerosi media israeliani. Secondo il documento pubblicato da Al-Youm al-Sabea, esisterebbe la trascrizione dell'incontro avvenuto ai primi di dicembre tra Kerry, Rice e Majed Faraj, capo del servizio di intelligence dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), in cui i tre si accordarono per collaborare 'ai danni di Israele'. Se confermato, il documento rafforzerebbe le accuse israeliane all'amministrazione Obama di aver orchestrato il voto della risoluzione, adottata venerdì scorso dal Consiglio di sicurezza Onu, che condanna gli insediamenti ebraici nei territori palestinesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata