Usa, Senato approva legge bipartisan sul bilancio

Washington (Usa), 18 dic. (LaPresse/AP) - Il Senato degli Stati Uniti ha approvato la legge bipartisan sul bilancio, che eviterà che in futuro si ripetano ulteriori shutdown del governo. I senatori che hanno votato a favore della legge, già approvata dalla Camera, sono stati 64, mentre i pareri contrari 36. La Casa Bianca ha già espresso il suo appoggio alle legge e la firma del presidente Barack Obama è certa. Le legge è stata redatta in modo che non si ripetano le condizioni che a ottobre hanno portato all'interruzione delle attività del governo. La misura soddisfa le necessità politiche a breve termine dei repubblicani, dei democratici e della Casa Bianca ed è stato questo il motivo per cui l'approvazione della legge era considerata quasi certa. La misura, scritta dalla senatrice democratica Patty Murray e dal deputato repubblicano Paul Ryan, evita tagli alle spese per 63 miliardi di dollari, l'equivalente di un terzo dei tagli originariamente previsti per gli anni fiscali 2014 e 2015 e noti come 'sequester'. Ciò permetterà di stanziare maggiori fondi per programmi come quelli dedicati all'istruzione, tema caro ai democratici, e di evitare tagli ai finanziamenti per il Pentagono, che avrebbero urtato tutte le forze politiche. "Sono stufo delle situazioni di stallo e anche gli americani con cui parlo, specialmente quelli dell'Arkansas, lo sono", ha detto il senatore democratico Mark Pryor, che ha votato a favore della legge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata