Usa, scontri durante la manifestazione pro-Trump vicino Portland

Il corteo organizzato a Oregon City dove contestualmente ce n'era uno anti-tycoon

(LaPresse) Centinaia di manifestanti pro Trump si sono radunati in occasione del Labor Day, a Oregon City, a sud di Portland, città che ormai da settimane è al centro degli scontri tra polizia e attivisti di Blak Lives Matter. I sostenitori del tycoon hanno sfilato in auto per le vie della città dove contestualmente si stava tenendo un corteo contro il presidente americano. Le due fazioni sono venute a contatto dando vita ad alcuni momenti di tensione. La polizia, intervenuta per sedare gli scontri, ha effetuato alcuni arresti riportando la situazione sotto controllo.